Il tuo carrello è ancora vuoto

Irrigatori

IRRIGATORI DINAMICI

Gli irrigatori dinamici (o irrigatori a turbina) fanno fuoriuscire un singolo getto d'acqua da una testa rotante. Alcuni irrigatori a turbina usati sui campi sportivi e sui campi da golf possono generare un getto d’acqua di oltre 30 metri, ma gli irrigatori dinamici usati più comunemente nelle applicazioni residenziali hanno una gittata compresa tra i 6 e i 15 metri (20 e 50 piedi). Gli irrigatori dinamici sono quasi esclusivamente usati per irrigare i prati. Molti prevedono delle funzioni di risparmio idrico come la possibilità di regolare l’arco di lavoro e la gittata, in modo da far arrivare l’acqua solo dove serve e non su marciapiedi e muri di edifici. Alcuni irrigatori dinamici hanno ulteriori benefici grazie alla precipitazione uniforme e proporzionata del getto – che assicura che venga distribuita la stessa quantità d’acqua indipendentemente dal boccaglio usato, riducendo lo spreco d’acqua assicurando una distribuzione uniforme su un’ampia area. Gli irrigatori dinamici a basso tasso di precipitazione sono utili per evitare il ruscellamento dell’acqua in quanto irrigano con una portata più bassa e quindi consentono all’acqua di penetrare nel terreno. Infine, grazie ai boccagli speciali che possono creare gocce più grandi, come il Rain Curtain™, si può evitare che il getto degli irrigatori cada al di fuori dell’arco di lavoro, impedendo così ulteriori possibili sprechi d’acqua

IRRIGATORI STATICI

Gli irrigatori statici a scomparsa si sollevano ad un’altezza compresa tra 5 e 15 cm (da 2 a 6 pollici) al di sopra del terreno per irrigare zone erbose, e fino a 30 cm (12 pollici) per aiuole con piante più alte. Come gli irrigatori dinamici, gli irrigatori statici sono disponibili con diversi archi di lavoro (cerchio intero o a settore variabile) per assicurare che l’acqua venga fornita laddove è necessaria. Tali irrigatori possono essere dotati di funzioni aggiuntive di risparmio idrico, tra cui la regolazione della pressione per evitare l’atomizzazione – la nebbia sottile viene spazzata via dal vento con maggiore facilità rispetto alle gocce d’acqua più grosse e pesanti. Alcuni irrigatori statici hanno dispositivi integrati, come guarnizioni e valvole di ritegno, che impediscono che l’acqua dreni dall’irrigatore che si trova nel punto più basso dell’impianto, eliminando quindi l’impaludamento, l’erosione e il ruscellamento. Le testine con un’addizionale orifizio inferiore, come nella Serie U™, impediscono un’ulteriore potenziale perdita assicurando una distribuzione uniforme di acqua ed eliminando l’irrigazione sovrapposta eccessiva e quindi riducendo l’uso di acqua di circa il 30%.
E, come nel caso degli irrigatori dinamici, gli irrigatori statici a basso tasso di precipitazione distribuiscono una quantità di acqua inferiore nell’unità di tempo per consentire una migliore penetrazione nel terreno.
Sono anche disponibili irrigatori statici a scomparsa per basse portate. Installati sullo stesso circuito degli irrigatori statici normali, questi irrigatori statici possono essere dotati di componenti per microirrigazione per ottenere un’irrigazione a bassa portata in una zona di arbusti o in uno spazio ristretto, senza la necessità un’ala gocciolante su un circuito indipendente.
Indietro